Sognare di vivere la propria vita costantemente in vacanza, è quello che ognuno di noi vorrebbe realizzare. Ma esiste una ricetta per esaudire questo magnifico desiderio? La risposta e si. SI PUO’ FAREEEEE.

Una vita in vacanza

Profilo:

Ho iniziato il mio percorso tra i diciotto e i vent’ anni, quando per casualità, mi trovai a visitare una fiera dedicata al mondo del windsurf. C’erano molti desk promozionali di aziende generiche, ma quello che richiamò la mia attenzione fu uno in particolare.

La scritta diceva:” cercasi animatori per villaggi turistici.”

La ragazza addetta, Paola, mi ha subito visto interessato e mi ha chiesto se volevo compilare un modulo. Lo feci. Misi tutte le informazioni del caso, dati anagrafici, studi, abilità, compreso i miei hobbies, ovvero, il disk jockey, la break dance e molti sport attivi, come il calcio, attrezzistica, pallanuoto, vela, atletica.

Una vita in vacanza

Storia:

Tornai a casa e per circa due mesi non ebbi alcun riscontro. Ormai avevo quasi archiviato il pensiero, quando, come da film classico della sincronicità, squilla il telefono. All’epoca non esistevano i cellulari. Risposi. Era Paola dell’AIAST, (Associazione Italiana Sport e Turismo), e mi disse: “sei stato selezionato come Dj, i corsi iniziano la prossima settimana”. Evvivaaaa.

Iniziai il percorso come animatore turistico in una sede a Roma, la città dove vivo, precisamente quartiere San Paolo.

Questo è stato il preludio di “una vita in vacanza”. Da quel momento in poi non mi sono più fermato e strada facendo coinvolgevo sempre più persone a seguire la mia scelta.

Una bellissima curiosità , che voglio condividere con voi, è sicuramente su uno dei docenti delle attività proposte. Giobbe Covatta, all’epoca giovanissimo, si occupava ovviamente, di cabaret e recitazione.

Intrapresi la mia avventura cominciando dall’Italia lavorando nei posti turistici più belli della: Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria, Campania e Toscana.

Per quanto concerne l’estero, l’Egitto è stata la mia prima meta, all’epoca Sharm el Sheikh era il luogo più ambito. Dopodiché è cominciata la magia.

Come per incanto, mi offrirono di lavorare, alle Maldive, alle Seychelles, a Zanzibar, in Kenya, in Messico, Madagascar, Spagna, Grecia, Tunisia, Capo verde, e tutti i posti turistici più desiderati.

Ebbene sì, avevo trovato il modo di vivere viaggiando, esplorando le località più incantevoli del mondo.

Trent’anni passati in “vacanza” a conoscere  luoghi, culture, costumi, usi, e popolazioni meravigliose.

In questo blog, insieme a un team di amici che come me vivono in vacanza, voglio raccontarvi le nostre esperienze, le nostre avventure e le curiosità del lavoro più bello del mondo.

Lo farò mettervi in diretto contatto con queste affascinanti destinazioni a 360°. Conoscerete persone cui potete rivolgervi recandovi sul posto, cosa potete trovare esplorando il territorio, assaporare le peculiarità del luogo.

Vi darò consigli, suggerimenti, ma quello che più conta, vi farò sognare e credere, che “vivere una vita in vacanza”, è veramente possibile.

“Uno dei motivi più belli del viaggio è la condivisione”  O.P.

Buon divertimento.

Mario